La pelle sarà al centro dell’attenzione anche nel nuovo anno. Ma quali saranno gli ingredienti e gli approcci corretti per avere un viso curato e in salute? Scopriamo insieme le tendenze più importanti nel settore della bellezza nella stagione 19/20.

Il futuro della skincare: i funghi

I funghi sono diventati l'ingrediente chiave di molti prodotti di skincare. Attualmente sulla terra non esistono organismi naturali più complessi, ma allo stesso tempo più versatili dei funghi. I molteplici benefici di questi ingredienti sono molto più che semplici sciocchezze da hippie. Numerose sostanze contenute al loro interno, come gli acidi fenolici, i polifenoli, i polisaccaridi e le vitamine mostrano effetti antiossidanti, anti-invecchiamento, sbiancanti, idratanti e addirittura stimolanti. Nel 2019 la tua routine di bellezza sarà tutta a base di funghi, dato che questo ingrediente sarà uno dei protagonisti di una nuova linea di prodotti MÁDARA super esclusiva.

Purifica

Non c'è dubbio che la green beauty, l'approccio sostenibile e i cosmetici naturali certificati stiano avendo un grande successo sorpassando ormai l'industria della cosmesi tradizionale. Migliorare la qualità degli ingredienti significa renderli puliti e non dannosi per te e per il pianeta. Sbarazzarsi delle sostanze pericolose come i solfati, i parabeni e i siliconi è tra le priorità di ogni brand di cosmesi che segue un approccio green. I consumatori chiedono trasparenza e una lista di ingredienti che possono leggere, e capire, senza avere un'enciclopedia in mano.

Cura il microbiota

Probabilmente avrai già sentito questa parola nel 2018 e prevediamo che questa tendenza diventi ancora più forte quest’anno. Sul mercato ci saranno sempre più prodotti beauty che promuoveranno la difesa dei cosiddetti batteri “buoni” cioè dei microrganismi che abitano la pelle aiutandola ad aumentare le difese immunitarie. I prodotti che aiutano a bilanciare e preservare il microbiota saranno la chiave del 2019 perché sono in grado di combattere anche i danni causati dall’inquinamento. MÁDARA crede fortemente nell’importanza di mantenere un sistema immunitario forte e sano e alla fine del 2018 ha creato la linea di prodotti “Infinity” formulata con funghi e ricca di proprietà immunizzanti che aiutano a ripristinare la salute del microbiota cutaneo.

SPF e abbronzatura

Speriamo che l’attenzione nella scelta degli SPF non sia nuova per te, questa tendenza dovrebbe essere la base di ogni skin care routine - senza eccezioni! Il sole è noto come il più grande agente di invecchiamento precoce, quindi i prodotti con i filtri di protezione solare sono un vero must-have per la cura della pelle. Un altro trend in aumento quest’anno sarà quello dell’abbronzatura senza sole. Sempre più aziende di cosmesi naturale offrono prodotti "auto-abbronzanti" che consentono di ottenere quel bagliore post vacanza in totale sicurezza usando solo ingredienti di derivazione naturale.

HEV: la luce dannosa

Conoscete già le tre lettere UVA e UVB, ma ora dovrete ricordare un'altra combinazione pericolosa: HEV (High Energy Visible o HEV light) la cosiddetta luce blu emessa dai dispositivi digitali, questa è stato dimostrato, risulta essere molto pericolosa per la pelle, ed è in grado di aumentare i danni che si verificano nello strato cutaneo. La luce HEV aumenta la produzione dei radicali liberi perché riesce infatti a penetrare fino al derma, dove si trova la nostra fonte di collagene ed elastina. È stato scoperto che i millennial controllano il loro telefono in media 150 volte al giorno, il che significa che questo sta diventando un problema serio per la pelle! La cura numero uno per questo problema è l’applicazione di antiossidanti sotto forma di creme, inoltre una dieta ricca di antiossidanti, aumenta la difesa della nostra pelle contro i danni ambientali.

Neutralità di genere

Lasciamo perdere le etichette "FOR MEN" e "FOR WOMEN" - abbiamo tutti una pelle e richiede lo stesso tipo di attenzione. Non è necessario che un prodotto di cui hai effettivamente bisogno sia confezionato in rosa o in blu per sapere che è giusto per te. Tieni presente che la tua pelle non può leggere etichette simpatiche o vedere i colori. Ha solo “bisogni” quindi è bene avere la libertà di dargli ciò che richiede.

Imballaggio gentile

Siamo felici di notare che sempre più clienti prestino molta attenzione non solo alla composizione degli ingredienti di una crema, ma anche alla sua confezione. La clean beauty dovrebbe essere una risposta senza compromessi, quindi le confezioni realizzate in modo pulito, sostenibile, con contenitori riutilizzabili, rispettosi dell'ambiente e biodegradabili continueranno a crescere. Quest'anno MÁDARA introduce un imballaggio realizzato da una pianta il WPC (materiale plastico composito).

Ritorno alle origini

Le abitudini sane diventeranno la tendenza principale non solo nello stile di vita, ma anche nella cura della pelle. Questo vuol dire snellire la skincare routine e dire sì a un regime più semplificato scegliendo ingredienti semplici, ma efficaci e prodotti con ingredienti sicuri e naturali. Un ottimo esempio è la linea MÁDARA Deep Moisture che contiene le basi di una buona skincare routine, è ottima per idratare, tonificare, nutrire e mantenere la pelle in salute.

STOP all’inquinamento

Gli scienziati stimano che l'inquinamento aumenti la quantità di pigmentazione, arrossamento e rughe e sia il maggior responsabile dei primi segni d'invecchiamento cutaneo. Per fortuna l'industria cosmetica naturale presta sempre più attenzione alla protezione della pelle dai fattori ambientali nocivi e dallo stress ossidativo. Le creme, così come alcuni detergenti aggressivi, possono ridurre al minimo lo strato protettivo della pelle del viso facendola diventare sempre più impreparata ad affrontare gli effetti dell'inquinamento. La chiave di tutto saranno gli antiossidanti – questi infatti riducono le infiammazioni nocive, alimentano i depositi di energia delle cellule e combattono i tanto odiati radicali liberi.

Parola d’ordine: illuminare

La caratteristica che ci piace di più vedere sul nostro viso durante l’anno è di certo la pelle luminosa e sana, quel bagliore naturale che va più a fondo della pelle e non può essere migliorato o simulato da un highligher o da un prodotto di bellezza. Una pelle in salute ha una carnagione uniforme e radiosa che si raggiunge unendo diversi fattori, come uno stile di vita sano, una dieta equilibrata, un buon riposo, l’attività fisica e una buona skincare routine. Per illuminare ed uniformare il tono della pelle provate le creme colorate MÁDARA Sun Flower o Moon Flower che regalano al viso un bellissimo effetto “pelle baciata dal sole”.